twitter youtube facebook linkedin email
Connect with:

dal BIM in poi...

Nei recenti articoli abbiamo annuciato l’avvicinarsi del FORUM Autodesk che si è tenuto a MIlano il 26 Ottobre scroso.

Sui Social Media ci sono stati molti commenti relativi a questo evento e a come i nostri testimonial siano stati capaci di catalizzare l’attenzione del numeroso pubblico mostrando meglio di chiunque altro le trasformazioni del mercato.

Approfitto invece per ritornare in dettaglio sul breve intervento del collega Carlo Baroncelli, Technical Sales Manager, tenuto la mattina in sessione plenaria dal titolo “Le nuove frontiere tecnologiche del mondo Autodesk”.

Questa sessione è stata creata appositamente per l’occasione e gli occhi più attenti avrenno notato che le fasi preliminari del dataset sono proprio le fasi del filmato di scansione della location che è stato usato nei post precedenti per sponsorizzare il FORUM.

Vorrei raccontarvi qui cosa è stato fatto dietro le quinte, a partire dal filmato di raccolta dei dati.

In primis, col collega Salvatore Macri e gli amici di Leica, abbiamo utilizzato Leica BLK360, strumento  indispensabile per la realizzazione di scansioni rapide (un solo bottone), accurate, a costi contenuti e direttamente registrate in cloud.

Abbiamo potuto così recuperare le informazioni relative alla location dell’evento, così come l’avete vista nei filmati e pronta per l’editing.

Una volta arrivati in ufficio abbiamo potuto scaricare la nuvola di punti e aprirla dapprima in Recap 360 effettuando la scenografica navigazione all’interno dell’edificio e successivamente in Revit, dove è stata utilizzata per la rappresentazione del modello.

 

 

 

 

 

E’ stata effettuata anche una analisi dell’area urbana, modellando in FormIT Pro il MiCo e i famosi edifici circostanti

e simulando con un po’ di fantasia un edificio aggiuntivo con l’aiuto della modellazione computazionale attraverso l’importazione in FormIT di un modello realizzato con Dynamo Studio.

L’area urbana circostante è stata analizzata anche in funzione della viabilità con l’aiuto di InfraWorks

In FormIT sono state eseguite le analisi solari, energetiche, di superfici e volumi

ed il modello è stato esportato in Insight360 per l’analisi preliminare concettuale, ovvero per l’ottimizzazione dell’investimento

All’interno del modello Revit sono state effettuate integrazioni con famiglie provenienti da Inventor

e valutazioni estetiche alternative con Revit Rendering in Cloud e Revit LIVE.

A tal proposito la platea è stata invitata a visualizzare il QRcode (potete farlo anche voi) e con gli appositi occhialini immergersi in una preview immersiva della sala ricostruita

L’edificio è stato poi trsformato virtualmente in linea di produzione con Factory Utility

non senza avere riverificato il solaio per la nuova destinazione d’uso identificando le posizioni delle macchine importando il file di Navisworks in Revit (Coordination Model)

e riverificando il solaio con Revit Analysis in cloud

 

Un nuovo QR code vi permette di vedere il risultato del Rendering Panoramico ottenuto con Rendering in Cloud a partire dal file di Navisworks.

Per motivi di tempo il racconto del collega è stato molto ridotto, ma il flusso di lavoro a mio avviso è risultato estremamente fluido e accurato.

Tutto il progetto demo è stato svolto (ad eccezione dei componenti meccanici) avvalendosi unicamente dei prodotti inclusi nella Autodesk AEC Industry Collection.

Notifiche via e-mail & RSS

Vuoi ricevere una e-mail
quando viene pubblicato un nuovo articolo?Inserisci qui il tuo indirizzo email:

  

Oppure utilizza il nostro feed RSS   RSS Feed "e;Dal BIM in poi"e;

Introduzione al BIM (EN)

Ilaria Lagazio

Laureata in Ingegneria Civile e specializzata in Strutture, dopo una breve esperienza nel campo della progettazione si dedica all’industrializzazione dei sistemi edilizi come Building System Development Manager, gestendo il flusso delle informazioni dei componenti edilizi dal modello al cantiere. L’interesse per l’industrializzazione del cantiere e la gestione del dato progettuale la porta ad una esperienza negli Emirati Arabi e dal 2008 in Autodesk , dove oggi ricopre il ruolo di Senior Technical Sales Specialist

0 Comments;