twitter youtube facebook linkedin email
Connect with:

dal BIM in poi...

Workflow collaborativi su BIM360 Design: quale processo scegliere?

Ilaria Lagazio
06/12/2018

Ancora una volta si tratta di scelte di processo.

BIM360 Design, lo strumento che permette di utilizzare il Revit Server in cloud, offre la possibilità di scegliere il processo di approvazione dei pacchetti prodotti dai team di progetto.

Abbiamo bisogno di un ambiente “blindato” ove ciascun pacchetto prodotto venga valutato in ingresso e in uscita dai BIM Manager?

Oppure abbiamo team di lavoro in cui siamo estremamente confidenti e vogliamo lascare la possibilità ai modellatori di rilasciare direttamente i pacchetti a favore di una immediatezza di sincronizzazione?

O preferiamo una via di mezzo, ove sia necessaria l’approvazione di un solo BIM Manager?

Qui potete leggere quali sono le 3 alternative proposte, che si ottengono modulando gli accessi dei team alle cartelle “Shared” e “Consumed”.

Per dubbi o curiosità lasciate un commento. Buona lettura.

 

 

 

Notifiche via e-mail & RSS

Vuoi ricevere una e-mail
quando viene pubblicato un nuovo articolo?Inserisci qui il tuo indirizzo email:

  

Oppure utilizza il nostro feed RSS   RSS Feed "e;Dal BIM in poi"e;

Introduzione al BIM (EN)

Featured Links

Ilaria Lagazio

Laureata in Ingegneria Civile e specializzata in Strutture, dopo una breve esperienza nel campo della progettazione si dedica all’industrializzazione dei sistemi edilizi come Building System Development Manager, gestendo il flusso delle informazioni dei componenti edilizi dal modello al cantiere. L’interesse per l’industrializzazione del cantiere e la gestione del dato progettuale la porta ad una esperienza negli Emirati Arabi e dal 2008 in Autodesk , dove oggi ricopre il ruolo di Senior Technical Sales Specialist

1 Comment

View by:
Most Recent Oldest
  1. Avatargabriele.caccin@graitec.com

    0

    0

    L’importante è capire la sua differenza con un “semplice” storage. BIM360 Design ha una gestione completa sul “se” e “cosa” condividere/aggiornare; totalmente assente in un “semplice” storage.