twitter youtube facebook linkedin email
Connect with:

dal BIM in poi...

Progettazione Ferroviaria: deviatoi

La progettazione di un tracciato ferroviario prevede l’inserimento di opportuni deviatoi, o più comunemente scambi, per consentire al materiale rotabile di deviare la corsa da un binario all’altro.

Accedendo alla Toolspace della vostra installazione di Autodesk Civil 3D è possibile esplorare gli strumenti dedicati alla gestione dei deviatoi e degli incroci.

Generalmente ciascun deviatoio, in funzione della propria configurazione, ha delle caratteristiche di base riassumibili dal tipo di binario, dal raggio di curvatura R del ramo deviato e dalla tangente dell’angolo α formato dagli assi dei due rami.

Lanciando il comando Rail Turnout Catalog si hanno a disposizione tutte le configurazioni già presenti nell’installazione standard.

Lanciando infine il comando Create Rail Turnout, basterà individuare il deviatoio di interesse e selezionare la posizione lungo il tracciato.

Il file C3D_TurnOut.xml gestisce la libreria e si trova nella cartella di installazione C:\Program Files\Autodesk\AutoCAD 20XX\C3D.

Basterà quindi aggiungere/modificare i parametri di base per costruire le configurazioni aderenti alle proprie esigenze normative.

Buon lavoro!

S.

 

Notifiche via e-mail & RSS

Vuoi ricevere una e-mail
quando viene pubblicato un nuovo articolo?Inserisci qui il tuo indirizzo email:

  

Oppure utilizza il nostro feed RSS   RSS Feed "e;Dal BIM in poi"e;

Introduzione al BIM (EN)

Featured Links

Salvatore Macri`

La mia carriera lavorativa si è evoluta nel segno della passione per le tecnologie informatiche dedicate alla progettazione civile infrastrutturale e ai sistemi informativi geografici. Ad oggi la mia esperienza comprende un mix di esperienze attraverso l’evoluzione in differenti profili quali Topografo, Gis Specialist, Progettista e CAD Manager. Negli ultimi anni ho ricoperto il ruolo di BIM Specialist e BIM Manager occupandomi in particolare di assistere e affiancare i clienti nell’introduzione del processo BIM e prima ancora sull’impiego di AutoCAD Civil 3D su progetti relativi all’ingegneria civile in genere. Ho partecipato allo sviluppo del Country Kit della versione italiana di AutoCAD Civil 3D 2015 dedicandomi allo sviluppo degli elementi parametrici delle sezioni tipo con l’impiego di Autodesk Subassembly Composer e alla traduzione in italiano in qualità di SME per Autodesk InfraWorks 360 e parte di Autodesk Vehicle Tracking 2015.

0 Comments