twitter youtube facebook linkedin email
Connect with:

dal BIM in poi...

Da qualche giorno sono state rilasciate le versioni 2022 dei prodotti Autodesk per il mercato dell’ingegneria, dell’architettura e delle costruzioni. Tra i prodotti disponibili troviamo Revit, Navisworks, Infraworks e Civil 3D e di Civil 3D è stato appena pubblicato il nuovo Country Kit Italiano 2022.

Il Country Kit è costituito da un file di installazione che predispone una serie di configurazioni grafiche e di comandi che rendono Civil 3D adatto alla progettazione italiana.

Il CK è disponibile sul portale AUTODESK KNOWLEDGE NETWORK.

 

In termini generali la versione 2022 del CK contiene 3 aree di aggiornamento dedicate all’organizzazione dei template e dei report, alla progettazione ferroviaria e alla progettazione stradale.

Organizzazione dei Template:

  • sono stati introdotti 4 template dedicati rispettivamente alla progettazione stradale, alla progettazione ferroviaria e alla progettazione di reti a gravità e in pressione. E’ disponibile anche in template generale che contiene tutti gli stili ma sul quale non sono stati predisposti particolari impostazioni.

 

Progettazione ferroviaria:

  • Introduzione di 3 sezioni tipo parametriche per la progettazione ferroviaria secondo gli standard italiani:
    • Sezione tipo per piattaforma con Binario Singolo
    • Sezione tipo per piattaforma con Binario Doppio
    • Rilevato con Vegetale e Canaletta

 

Come tutti i componenti parametrici del CK Italiano, è possibile rintracciare i file PKT di Autodesk Subassembly Composer nelle cartelle:

  • C:\ProgramData\Autodesk\C3D 2021\enu\Subassemblies\Italy ( per l’installazione di Civil 3D in Inglese )
  • C:\ProgramData\Autodesk\C3D 2021\ita\Subassemblies\Italy ( per l’installazione di Civil 3D in Italiano)

Progettazione stradale:

  • Introduzione di un comando dedicato alla verifica della rotazione dei cigli secondo il Paragrafo 5.2.6 del D.M 6972 del 2001. Dopo aver generato la rotazione dei cigli con il comando dedicato ai tracciati

il comando del CK applica il controllo automatico di applicazione delle rotazione con o senza pendenza minima.

 

  • Consolidamento generale del codice di verifica della verifica planimetrica e aggiunta della configurazione SCSSCS ( spirale-curva-spirale- spirale-curva-spirale) e aggiornamento della finestra di dialogo del comando.

  • Aggiornamento del comando di verifica dell’allargamento in curva: in caso di valori fuori norma, il comando presenterà una finestra per informare il progettista dell’assenza delle condizioni minime previste dalla norma D.M 6972 del 2001 e disegnerà le geometrie di base necessarie alla definizione dell’allargamento.

  • Consolidamento della procedura per la costruzione del diagramma di visibilità con aggiornamento della finestra di dialogo

Script di Dynamo e Template di Project Explorer:

  • Predisposizione di due script di Dynamo per la rappresentazione degli inviluppi delle visibilità

  • Predisposizione di 16 template per Project Explorer dedicati all’estrazione di report per Superfici, Tracciati, Reti a Gravità e Reti in Pressione.

 

Vi ricordo che sul portale L’ABC DEL PROFESSIONISTA DELLE INFRASTRUTTURE

sono disponibili dei video tutorial dedicati alla progettazione parametrica e al Country Kit:

 

In arrivo nuovi contenuti dedicati proprio al CK 2022.

Stay Tuned!

Buon lavoro.

Notifiche via e-mail & RSS

Vuoi ricevere una e-mail
quando viene pubblicato un nuovo articolo?Inserisci qui il tuo indirizzo email:

  

Oppure utilizza il nostro feed RSS   RSS Feed "e;Dal BIM in poi"e;

Introduzione al BIM (EN)

Featured Links

Salvatore Macri`

La mia carriera lavorativa si è evoluta nel segno della passione per le tecnologie informatiche dedicate alla progettazione civile infrastrutturale e ai sistemi informativi geografici. Ad oggi la mia esperienza comprende un mix di esperienze attraverso l’evoluzione in differenti profili quali Topografo, Gis Specialist, Progettista e CAD Manager. Negli ultimi anni ho ricoperto il ruolo di BIM Specialist e BIM Manager occupandomi in particolare di assistere e affiancare i clienti nell’introduzione del processo BIM e prima ancora sull’impiego di AutoCAD Civil 3D su progetti relativi all’ingegneria civile in genere. Ho partecipato allo sviluppo del Country Kit della versione italiana di AutoCAD Civil 3D 2015 dedicandomi allo sviluppo degli elementi parametrici delle sezioni tipo con l’impiego di Autodesk Subassembly Composer e alla traduzione in italiano in qualità di SME per Autodesk InfraWorks 360 e parte di Autodesk Vehicle Tracking 2015.

0 Comments

'